Campionati aeropress statunitensi 2022

Il cameratismo di base continua (gioco di parole) al campionato statunitense di quest’anno.

DI JOSH TAVES
SPECIALE PER BARISTA MAGAZINE

Foto di Josh Taves

I campionati AeroPress sono stati i re dei campionati di caffè di base ormai da molto tempo, 14 anni per l’esattezza. Mentre quasi ogni altra forma di sport del caffè è stata cooptata e cresciuta dal desiderio della nostra generazione frenetica dei social media di prendere qualcosa di divertente e minore e “farne una cosa”, il Campionati AeroPress sono rimasti, beh… piccoli.

Onestamente, penso che sia per questo che alla gente piace. Alla fine della giornata, non importa quanti follower, sponsor o giornalisti di Instagram attirino i campionati AeroPress, consistono comunque in una manciata di persone in una stanza sul retro o in un palco laterale che si riuniscono per preparare il caffè in modo semplice e delizioso. Da oltre un decennio aspetto che i campionati AeroPress diventino mainstream; semplicemente non lo faranno. Lo amo.

Il campionato statunitense AeroPress ha consentito ai concorrenti di fare tutto ciò che ritenevano necessario per creare la tazza perfetta. Ciò includeva toelettatura, cernita, macinazione personalizzata,
e chimica dell’acqua variabile.

Le vibrazioni

Non ho mai scritto una risata in un articolo prima d’ora, poiché ritengo che sia meglio lasciarli per risate abbreviate tra amici, ma penso che questa citazione dal Campionato mondiale di aeropress sito potrebbe meritare proprio questo:

“Non amiamo particolarmente regole e regolamenti: hanno risucchiato il divertimento e l’inclusività di altre competizioni di caffè”.

Hahaha. Perfetto.

Quindi, quando il Campionato AeroPress degli Stati Uniti è arrivato a breve distanza in auto da dove vivo, ho deciso di fare il viaggio per vederlo di persona. Ora, per essere onesti, avevo già visto lo US AeroPress Championship, ma di solito comportava qualche birra, molte persone con cui chiacchierare e io non prestavo molta attenzione. Ero entusiasta di passare un po’ di tempo più concentrato a vedere l’azione in prima persona. Non ci sono eventi di qualificazione per il Campionato AeroPress degli Stati Uniti, quindi la posta in gioco era alta, poiché uno dei 17 concorrenti provenienti da tutto il paese avrebbe continuato a rappresentare gli Stati Uniti al Campionato Mondiale AeroPress.

Il laboratorio di formazione di Tinker Coffee Co. è stato un ottimo spazio per lo US AeroPress Championship.

Gli scavi

Tinker Coffee Co. a Indianapolis ha ospitato l’evento nel loro laboratorio di formazione, che disponeva di un ampio spazio bar per le batterie di tre concorrenti che si preparavano contemporaneamente testa a testa. I concorrenti avevano 5 minuti per preparare e servire il loro caffè. Tutti i concorrenti hanno utilizzato lo stesso caffè (fornito da Tinker), e spettava a loro applicare la ricetta, la tecnica e lo stile di preparazione che meglio si adattavano a quel caffè. Alcuni hanno portato le loro macine, alcuni hanno pulito i fagioli interi e altri hanno setacciato i fondi. Tutti hanno lavorato sodo, ci hanno messo il cuore e si sono divertiti moltissimo.

Tutti i partecipanti si sono impegnati seriamente nel loro tempo di presentazione di 5 minuti per offrire ai giudici la migliore esperienza di degustazione possibile.

Un approccio giudizioso

Il formato del giudizio era tanto sciolto e pieno di sentimento quanto la citazione sopra ti avrebbe fatto credere. I tre giudici avevano diversi gradi di esperienza con il caffè (uno era Hugo Cano, il campione statunitense AeroPress 2021). Ci sono voluti alcuni minuti per assaggiare tutti e tre i caffè in ogni tazza, sputare e pensare, e poi, contando fino a tre, hanno indicato il loro preferito. Il fortunato birraio che aveva il maggior numero di dita puntate verso la propria coppa è riuscito ad avanzare alla manche successiva nella speranza che più dita fossero puntate alla loro sottomissione. Tre manche dopo e un campione è stato incoronato.

La giuria ha preso molto sul serio il proprio compito all’US AeroPress Championship.

Il Campionato statunitense AeroPress è stato all’altezza del suo clamore di base. Assaggiare lo stesso caffè interpretato in molti modi diversi da molte persone diverse con molte personalità diverse, utilizzando un produttore di birra dinamico come l’AeroPress, è una delle esperienze più interessanti che ho avuto nel mondo del caffè.

Il risultato

Alla fine del fine settimana, tre concorrenti sono saliti sul palco e hanno ricevuto riconoscimenti per le loro ricette. Cecil Cope Caffè Stone Creek a Milwaukee è arrivato terzo, l’eroe della città natale di Luke Speers Caffè Amberson è arrivato secondo, e ad aggiudicarsi il massimo dei voti è stato Daniel Soria di Tipica Chicago. Le batterie finali si sono svolte sul palco più grande di fronte a un pubblico completo (Tinker stava ospitando il Campioni del caffè degli Stati Uniti preliminari lo stesso fine settimana), ed è stato un evento divertente.

Il cameratismo tra i concorrenti all’evento è stato pervasivo. Qui, Luke Speers (a sinistra) e Daniel Soria si incoraggiano a vicenda durante la manche delle finali.

Daniel Soria rappresenterà gli Stati Uniti nel Campionato mondiale di aeropress a Vancouver, BC, tra poche settimane, grazie alla miriade di sponsor che continuano a investire in questa cultura dell’ondata di terreno.

Lunga vita ai campionati AeroPress.

CIRCA L’AUTORE

Josh Tave è il responsabile dello sviluppo aziendale per Girarrosti da cucina nel Michigan e nel
creatore di CuppingBrewer.com. È anche finalista USBC 2017, quindi sa come muoversi
un sacco di diversi gadget per il caffè. Lavora nel settore del caffè dal 2006 e si diverte
approfittando di tutte le grandi avventure che la vita all’aria aperta ha da offrire.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *