Che cos’è e come partecipare nel 2022

Nel 2003, Trish Rothgeb, una torrefazione di caffè, ha usato il termine “terza ondata”. descrivere i cambiamenti a cui aveva assistito nel consumo di caffè e nelle filosofie in Scandinavia.

I media e i marchi di caffè si sono attaccati alla terminologia e l’hanno utilizzata in modo coerente per descrivere cambiamenti significativi nel consumo di caffè, nelle abitudini dei consumatori e negli sviluppi del settore.

Oggi siamo sull’orlo di una quarta ondata di caffè.

La quarta ondata di Coffee si concentra sulla scienza, inclusa la chimica e le innovazioni nella tecnologia della birra. La sostenibilità gioca un ruolo importante, con i consumatori che si chiedono da dove venga il loro caffè e la scienza dietro la sua produzione. Anche i caffè cold brew e ready-to-drink stanno diventando prodotti di base del settore.

Dall’origine della cultura del caffè alle catene alla moda, al caffè artigianale e ora il caffè scientifico?

Questo articolo si tuffa nelle diverse ondate di caffè, come erano e cosa potrebbe portare la quarta ondata.

Discuterò anche di come puoi partecipare a questa quarta ondata e ottenere il massimo dalla tua esperienza con il caffè.

Cosa sono le “onde di caffè”?

Prima di immergerci nella quarta ondata di caffè, discutiamo prima cosa sono le “onde di caffè” e diamo una breve panoramica della prima, della seconda e della terza ondata.

Mancia: Per una guida approfondita sulla prima, seconda e terza ondata di caffè, puoi dare un’occhiata a questo articolo completo!

Onde di caffè

La prima tazza di joe al mondo è stata probabilmente estremamente intensa e amara, ma l’effetto stimolante della mente della caffeina è stato gradito, quindi le persone lo hanno affrontato (è interessante notare che oggi amo il caffè per la sua amarezza).

Il caffè è cambiato parecchio dalla prima tazza calda e amara.

Le onde del caffè sono i cambiamenti che accadono all’interno dell’industria del caffè. Ogni ondata porta innovazioni nuove ed entusiasmanti e atteggiamenti e aspettative dei consumatori. Le onde precedenti influenzano ogni spostamento successivo. La maggior parte dei bevitori di caffè concorda sul fatto che ogni turno porta un caffè migliore.

Ora che sai cosa sono le onde di caffè, diamo un’occhiata alle prime tre onde di caffè.

La prima ondata di caffè: l’inizio del caffè commercializzato

Nel 1650 gli Ottomani ha introdotto il caffè in Europainiziando la prima ondata di caffè. Da lì, l’amore per questa bevanda con caffeina si è diffuso a macchia d’olio.

Le caffetterie hanno poi iniziato a spuntare nelle città di tutto il mondo, grazie alla capacità del caffè di stimolare la mente e il corpo. Divenne rapidamente una bevanda ampiamente consumata e nacque una cultura del bere caffè.

Chicchi di caffè tostati extra scuri.

Con il diffondersi della prima ondata, il caffè è diventato un prodotto caldo. Aveva un enorme potenziale come prodotto prefabbricato e i marchi di caffè hanno sfruttato la notevole domanda. Alla fine, il caffè si è affermato come un alimento base della cultura nordamericana.

La seconda ondata di caffè: baristi, catene e caffetterie

Le catene di caffè e i baristi hanno iniziato a conquistare il mondo durante la seconda ondata di caffè. L’ascesa delle caffetterie tradizionali è decollata negli Stati Uniti.

La crescente popolarità del caffè ha portato le persone a riconoscere la differenza tra i diversi caffè e a sviluppare preferenze per determinati tipi.

L’esperienza del caffè è diventata un pilastro in America e le persone hanno iniziato a programmare “appuntamenti per il caffè” con amici e familiari. Di conseguenza, l’industria ha visto un aumento della domanda di più caffè, arrosti e miscele.

Il caffè era ufficialmente diventato un Esperienza — non solo una bevanda. L’enfasi si è spostata sulla creatività della bevanda, sull'”atmosfera” del bar e sulla conoscenza del barista.

Frappuccino moka, pronto da bere.
Frappuccino moka

Non erano più gli accademici a consumare il caffè in biblioteca la domenica mattina: la pratica di sorseggiare una tazza di caffè divenne di moda e più globalizzata.

Anche i fast food hanno tentato di capitalizzare il turno. McDonald’s ha cambiato tutta la loro estetica per allinearsi alle nuove esigenze dei consumatori e alla popolarità delle catene di caffè.

Hanno anche sviluppato il Linea di bevande McCafé competere con aziende come Starbucks.

La terza ondata di caffè: intenditori di caffè

La terza ondata di caffè è raddoppiata rispetto alla seconda ondata, aumentando la domanda e la preferenza per caffè diversi, sebbene con una maggiore attenzione ai dettagli più fini.

I consumatori hanno iniziato a interessarsi maggiormente alle specificità della bevanda, tra cui:

  • Sottigliezze di sapori
  • Origini del chicco di caffè
  • Diversi profili di arrosto
  • Tecniche di produzione

Inoltre, le persone volevano trasparenza. Da dove viene il caffè? Quando è stato arrostito? Quali sono le note aromatiche?

Il maggiore desiderio di conoscenza su una tazza di caffè è probabilmente dovuto ai baristi ben istruiti nella seconda ondata.

Se un barista può dire a un cliente l’origine del suo caffè, come e quando è stato tostato e cosa aspettarsi dal punto di vista del sapore, perché non dovrebbe aspettarsi lo stesso livello di conoscenza quando acquista il caffè acquistato in negozio?

Arrosti biondi e scuri a confronto con la stessa quantità in grammi,
Arrosto biondo a sinistra. Arrosto scuro a destra

In sostanza, la terza ondata di caffè riguardava gli intenditori di caffè. C’è stato un maggiore apprezzamento per la bevanda e l’industria se ne è accorta. Fare un caffè migliore è diventato il punto centrale principale di questa ondata.

Le aziende hanno iniziato a includere informazioni aggiuntive sulla confezione, alcune anche aggiungendo codici QR. Questi codici indirizzavano i consumatori a siti Web e video che fornivano informazioni dettagliate sul marchio e sul prodotto specifico.

Qual è la quarta ondata di caffè?

C’è qualche discussione nel settore sul fatto che siamo ancora entrati nella quarta ondata di caffè. Nonostante il dibattito, la maggior parte delle persone concorda sul fatto che, anche se non siamo nella quarta ondata di caffè, siamo sicuramente al culmine.

Certo, le persone continuano a preferire il caffè, Starbucks è ancora una catena popolaree alla gente piacciono ancora le informazioni dettagliate sul loro caffè.

Tuttavia, stiamo iniziando a vedere un crescente interesse per la coscienza sociale, la sostenibilità e la scienza alla base di questa bevanda contenente caffeina.

Inoltre, stiamo assistendo a una maggiore enfasi posta sui caffè in grani e freddi.

Chicchi di caffè brasiliano.

Ecco due aspetti da cercare durante la quarta ondata di caffè:

  • Interesse scientifico – C’è un cambiamento nello sviluppo del caffè, inclusa una maggiore consapevolezza di misurazioni accurate della produzione di birra, chimica dell’acqua e innovazioni nella tecnologia di produzione della birra.
  • Sostenibilità e coscienza sociale – I consumatori hanno sviluppato il desiderio di informazioni più approfondite sulla regione, sui profili aromatici e sulla scienza alla base della produzione del caffè. Si aspettano di vedere queste informazioni sugli imballaggi e si aspettano che le aziende si procurino ingredienti sostenibili.

Detto questo, alcuni esperti ritengono che la scienza del caffè e della sostenibilità non lo sono i maggiori fattori che inaugurano la quarta ondata di caffè, invece, pensano che sia cold brew.

Aggiungendo un coperchio all'infuso freddo del barattolo di vetro per lasciarlo in infusione.
Preparare il caffè freddo a casa

Secondo Matthew Swenson, Coffee Director di Nestlé, il cold brew lo è il fattore determinante della quarta ondata di caffè.

La crescente popolarità del caffè pronto da bere e freddo disponibile nei negozi di convenienza e quasi ovunque ha creato un’industria da miliardi di dollari in meno di un decennio.

Partecipazione alla quarta ondata di caffè

Mentre ci fondiamo nella quarta ondata di caffè, le persone si chiedono come possono partecipare a questo prossimo cambiamento.

Di seguito, ho escogitato sei modi in cui puoi goderti questo nuovo cambiamento nell’industria del caffè:

  • Ricerca caffè. Scopri di più sui metodi di produzione e sulle innovazioni nella tecnologia di produzione della birra.
  • Sperimentare. Usa il metodo scientifico per sviluppare il tuo caffè dal gusto perfetto. Prova diversi rapporti caffè/acqua, diverse macinature e diverse temperature.
  • Acquista in modo sostenibile. Fai una ricerca sui marchi di caffè e scopri da dove provengono i loro ingredienti.
  • Incoraggiare la coscienza sociale. Sostieni le aziende che offrono un reinvestimento diretto agli agricoltori che coltivano e raccolgono i chicchi di caffè.
  • Ulteriori informazioni sull’elaborazione. Scopri come i produttori di caffè realizzano il prodotto finale. Come si asciugano i fagioli? Come creano profili di sapori diversi?
  • Goditi un infuso freddo. Nel 2013, un “cold brew” era semplicemente un “caffè freddo”. Oggi puoi provare tutti i tipi di caffè freddo, da quelli monorigine con infusione a freddo al caffè freddo con infusione di azoto, e non importa quando o dove lo provi poiché il caffè freddo è fattibile tutto il tempo.

Caffè della 5a ondata?

A seconda di chi chiedi, la quarta ondata di caffè è definita come “la scienza del caffè” o “rivoluzione del caffè freddo”.

E, anche se non siamo ancora arrivati ​​a metà di questa quarta ondata, le persone stanno già iniziando a chiedersi come potrebbe essere la quinta ondata di caffè.

Thompson Owen, co-proprietario di Sweet Maria’s, ritiene che il quinta ondata di caffè è già in corso — e sta accadendo in molti paesi in via di sviluppo.

Spiega che nell’Africa orientale, in India e in alcune nazioni dell’America Latina, gli agricoltori stanno iniziando a tostare e vendere il caffè.

Giusto. Gli agricoltori che un tempo dedicavano la loro terra ai chicchi di caffè principalmente per scopi di esportazione stanno ora beneficiando finanziariamente della creazione Prodotto.

Chicchi di caffè a tostatura media e scura uno accanto all'altro.

Piccoli caffè stanno spuntando dietro le fattorie, con gli agricoltori che non solo seminano e raccolgono i loro raccolti, ma agiscono anche come torrefattori e baristi! Da un punto di vista economico, gli agricoltori stanno iniziando a sfruttare appieno i loro raccolti.

Poiché ogni nuova ondata di caffè in genere trae ispirazione dalle onde precedenti, ha senso che la quinta ondata raddoppierebbe la sostenibilità e la coscienza sociale della quarta.

Questa connessione diretta con l’azienda agricola potrebbe essenzialmente essere la prossima grande novità nell’industria del caffè.

Indipendentemente dall’asso nella manica della quinta ondata di caffè, siamo sicuri che sarà altrettanto allettante delle prime quattro ondate che l’hanno preceduta.

Conclusione

Senza la prima ondata di caffè, non avremmo mai la possibilità di sperimentare caffetterie altamente progettate, baristi ben istruiti, caffè speciali e la gioia delle sottigliezze del sapore.

Mentre iniziamo ad avanzare verso la quarta ondata, speriamo di approfondire la scienza dietro il caffè e avere la possibilità di provare diversi tipi di infuso freddo e caffè pronto da bere.

Anche se non possiamo essere d’accordo su ciò che porta esattamente la quarta ondata, possiamo almeno essere d’accordo sul fatto che con ogni ondata, il caffè continua a migliorare.

Ulteriori informazioni sul caffè

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *