Ecco perché non pubblico informazioni nutrizionali con le mie ricette

Perché non includo informazioni nutrizionali sulle mie ricette

Gente, vi sento. Ogni settimana ricevo alcuni commenti che chiedono informazioni nutrizionali per una ricetta specifica. E lo capisco. Siamo in un momento in cui diventiamo sempre consapevoli delle cose con cui nutriamo i nostri corpi, come dovremmo essere. È probabile che tu stia vedendo food blogger e sviluppatori di ricette come me includere quelle informazioni nutrizionali con le loro ricette. Ma ecco la cosa… non sono corretti.

Ok, ok… Sono vicini. Ma non esatto. In realtà, a volte sono molto lontani. Lasciatemi spiegare.

Come blogger, utilizziamo tutti un software che ci consente di presentare le ricette in piccoli formati che ti consentono anche di stamparle facilmente. Ci sono solo pochi di questi software là fuori, quindi stiamo tutti usando una delle tre diverse opzioni. E alcuni di questi software includeranno informazioni nutrizionali con pochi semplici clic.

Ma sono solo supposizioni.

E nel caso di ricette come molte delle mie, il contenuto nutrizionale varierà in base alle marche che scegli. Quel piccolo software ingegnoso non ne tiene conto.

Ora, non fraintendermi. NON sto, in alcun modo, gettando ombra su chiunque usi queste calcolatrici. Non è solo il modo in cui scelgo di gestire Southern Bite.

Lascia che ti mostri cosa intendo…

Cartoni di brodo di pollo

Ecco due marche tradizionali di brodo di pollo. Questi erano i due che occupavano più spazio sugli scaffali nel mio Publix locale, il che probabilmente significa che sono i migliori venditori. Diamo un’occhiata al retro dei cartoni…

Cartoni di brodo di pollo

Quindi, per ogni tazza di brodo, uno ha 5 calorie e l’altro ne ha 10. Certo, stai parlando solo di 5 calorie, ma uno ha il doppio delle calorie dell’altro.

E quando parliamo di sodio, uno arriva a 760 mg mentre l’altro contiene 860 mg. Se segui una dieta restrittiva del sodio rigorosa, questa è una differenza considerevole.

Lattine di Crema di zuppa di pollo

Diamo un’occhiata a un altro alimento base della dispensa: la crema di zuppa di pollo. Questi erano gli unici due marchi offerti nel mio negozio.

Lattine di Crema di zuppa di pollo

In ogni porzione da mezza tazza, ci sono 80 calorie nella zuppa a sinistra e 120 in quella a destra.

Quando si tratta di grassi, Pacific Foods ha 2,5 g, mentre Campbell’s ha 8 g. Questa è una differenza piuttosto considerevole.

E poi stiamo guardando 650 mg di sodio rispetto a 870 mg.

Bottiglie di condimento per insalata

Un altro esempio è questo condimento per insalata italiano. Ancora una volta, due marchi famosi…

Bottiglie di condimento per insalata

Abbiamo 60 calorie nel condimento a sinistra rispetto alle 80 calorie nel condimento a destra.

Il condimento Kraft ha 4,5 g di grasso per porzione da 2 cucchiai, mentre il Wish Bone ha 7 g nella stessa porzione.

Vedi dove sto andando qui?

Barattoli di Marinara

La salsa di pomodoro e basilico in vasetto è la prossima.

Barattoli di Marinara

La salsa Rao’s sulla sinistra conta 80 calorie e 5 g di grassi per porzione da 1/2 tazza mentre la salsa Barilla ha solo 50 calorie e 1 g di grassi.

Barattoli di Salsa

L’ultimo della nostra lista è la salsa.

Barattoli di Salsa

Sebbene entrambi i vasetti abbiano solo 10 calorie per porzione da 2 cucchiai, il contenuto di sodio è dove questi due differiscono. Il Pace ha 130 mg per porzione mentre Herdez ha 270 mg.

Nella maggior parte dei casi, queste non sono enormi differenze, ma non è sempre così. E per le persone che seguono diete restrittive, anche queste piccole variazioni possono fare grandi differenze.

Mentre molte persone sostengono che includerlo sia solo una linea guida generale, per me, includere il contenuto nutrizionale che non è corretto – non importa quanto piccola sia la differenza – non è semplicemente come voglio fare le cose.

E poiché molte delle mie ricette utilizzano prodotti pronti come questi esempi qui, le informazioni nutrizionali possono variare in base alle marche specifiche che scegli.

Quindi, consiglio SEMPRE di scegliere le tue marche preferite e di utilizzare le loro etichette nutrizionali per capire il contenuto esatto delle mie ricette.

Se vuoi una linea guida generale, puoi usare il calcolatrice pratica da Whisk che ti permette di rilasciare il link a qualsiasi ricetta direttamente nel calcolatore e ti darà un preventivo. Tieni solo a mente che è proprio questo: una stima.

Se vuoi qualcosa di più preciso, adoro il costruttore di ricette da MyFitnessPal che permette di costruire una ricetta con marche specifiche per garantire un calcolo più preciso.

Tutti voi, questo non sono io che sono evasivo o sconsiderato. Sono solo io che cerco di essere realistico e di fornirti le informazioni più accurate.

Quindi, ora lo sai. 😊

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *