Il nuovo rapporto rileva interessi e investimenti “intensificati” nel mercato delle proteine ​​alternative – vegconomist

Dati Globaliuna società leader di dati e analisi, ha pubblicato un rapporto che prevede che il mercato delle proteine ​​alternative sarà probabilmente testimone di una maggiore domanda in futuro, suggerendo che le proteine ​​alt rimangono un settore entusiasmante che offre opportunità di nuovi investimenti e crescita.

“La scala dell’interesse e degli investimenti in proteine ​​​​alternative sembra essersi intensificata”

Poiché le alternative a prodotti lattiero-caseari, frutti di mare e carne si avvicinano costantemente all’imitazione delle loro controparti animali nel gusto, nella consistenza e nella nutrizione e poiché i loro prezzi si abbassano; il desiderio dei consumatori per questi prodotti innovativi aumenterà probabilmente, secondo il giornale.

Numerosi driver di mercato

L’analisi del Disruptor Intelligence Center di GlobalData conclude che gla consapevolezza dei consumatori sui prodotti cruelty-free, l’interesse per i VC, i nuovi modelli di business e la disponibilità di nuove fonti sono i fattori trainanti del mercato globale delle proteine ​​alternative.

Pranjali Mujumdar, Tecnologia dirompente analista di GlobalData, ha commentato: “L’emergere di proteine ​​alternative, che includono proteine ​​vegetali, latticini, carne e sostituti dei frutti di mare, sta attirando l’attenzione degli investitori di VC. Le proteine ​​vegetali costituiscono circa il 50% delle operazioni degli investitori e sono la categoria più finanziata, con un volume significativo di finanziamenti destinato a un piccolo gruppo di startup”.

un'azienda di mercato proteico alternativo serve una bistecca stampata in 3d
© Ridefinire la carne

Opportunità di business

Manish Dixit, responsabile pratica di Disruptive Tech presso GlobalData, ha affermato che “rispetto alle categorie di carne convenzionali consolidate, il settore delle proteine ​​alternative è ancora agli inizi. Pertanto, qualsiasi investimento influenzerà in modo significativo il modo in cui il settore si muove e cresce nei prossimi anni”.

Le società di proteine ​​alternative hanno raccolto 1,05 miliardi di dollari dagli investitori di VC nella prima metà del 2022, con una crescita del 173,8% rispetto ai 384,13 milioni di dollari del primo semestre 2021.

In mezzo a questa tendenza in crescita, GlobalData ha rivelato che alcune aziende stanno penetrando nel mercato e alimentando la sua crescita. Evidenzia UPSIDE Foods, una società statunitense dedicata alla carne, al pollame e ai frutti di mare coltivati, che ha ottenuto lo status di unicorno dopo essersi assicurata 400 milioni di dollari, il più grande round di fondi in assoluto per la carne coltivata.

UPSIDE Foods ha coltivato tacos di pollo
© UPSIDE Alimenti

Cita anche Redefine Meat, un produttore israeliano di tagli interi di carne a base vegetale stampati in 3D. Nel gennaio 2022, la società ha raccolto un round di finanziamento di 135 milioni di dollari, uno dei più grandi round di finanziamento visti da un’azienda alternativa di carne in Israele. Ridefinire Meat ha collaborato con catene di ristoranti in Israele e nel mondo. Ha una linea di produzione e una fabbrica di prodotti rispettivamente nei Paesi Bassi e in Israele, aggiunge il rapporto.

Mujumdar ha concluso: “Gli investitori tecnologici, avvertendo l’opportunità di trarre vantaggio dalla crescente globalizzazione e industrializzazione del cibo, stanno investendo pesantemente in società start-up, che propongono metodi alternativi di coltivazione, produzione, lavorazione e distribuzione del cibo. La scala dell’interesse e degli investimenti in proteine ​​​​alternative sembra essersi intensificata e c’è un consenso crescente sul fatto che questa tendenza è destinata a rimanere”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *