Il rapporto analizza l’impatto dei confronti basati sul laboratorio. Immagini basate sugli alimenti sulle percezioni della carne coltivata – vegconomist

Una nuova Rapporto ProVeg affronta come i modi in cui le immagini nei media hanno un’influenza significativa sull’accettazione e sulla percezione della carne coltivata da parte dei consumatori. È interessante notare che il 62% degli intervistati nel Regno Unito mostra interesse ad acquistare carne coltivata indipendentemente dal tipo di immagini viste.

Il rapporto, che può essere scaricato quisi basa su un sondaggio condotto su 750 persone nel Regno Unito e esamina gli atteggiamenti dei consumatori e la comprensione della carne coltivata, sulla base dell’esposizione a immagini diverse, e fornisce consigli chiari a marchi e media sulla presentazione al pubblico dei prodotti dell’agricoltura cellulare.

Presentare un’immagine precisa

“I consumatori vedono spesso immagini di laboratorio associate alla carne coltivata su diversi media. Tuttavia, le foto esistenti etichettate come carne coltivata o coltivata in laboratorio sui siti di foto d’archivio sono generalmente immagini di carne prodotta in modo convenzionale collocata in piastre di Petri. Incoraggiamo i giornalisti e le aziende a utilizzare le immagini dei prodotti finali che diano al pubblico un’idea più precisa dell’aspetto della carne coltivata”, commenta Mathilde Alexandre, coordinatrice del progetto Cell-Ag.

Hamburger coltivato a Orbillion
© Orbillion

I risultati chiave includono:

  • C’è una forte probabilità di provare e acquistare carne coltivata nel Regno Unito, indipendentemente dall’immagine presentata. Il 62% degli intervistati a cui sono state mostrate immagini di laboratorio e il 62% degli intervistati a cui sono state mostrate immagini di cibo ha affermato che era probabile o molto probabile che provasse la carne coltivata.
  • Le immagini di carne coltivata basate sul cibo hanno portato a sentimenti più positivi rispetto alle immagini di laboratorio. Quando sono state presentate immagini di carne coltivata basate sul cibo, il 54% degli intervistati ha concordato o fortemente concordato sul fatto che la carne coltivata è nutriente e il 47% degli intervistati ha concordato o fortemente concordato sul fatto che la carne coltivata sia gustosa. In confronto, quando presentato con immagini di laboratorio, solo il 51% delle persone pensava che la carne coltivata fosse nutriente e solo il 35,5% delle persone pensava che sarebbe stata gustosa.
  • In linea con la ricerca precedente, il sondaggio ProVeg indica che la maggioranza degli intervistati ha una scarsa conoscenza della carne coltivata. Un totale del 57% dei 750 partecipanti intervistati non ha mostrato alcuna comprensione della carne coltivata, mentre il 15% ha avuto una comprensione errata del termine, ad esempio affermando che era “a base vegetale”.
Aleph Farms e The Technion rivelano la prima Ribeye Steak 2 coltivata al mondo
©Aleph Farms

Oltre a questo rapporto, ProVeg ha compilato una guida alla comunicazione per fornire una comprensione di chi sono i potenziali consumatori di carne coltivata e quali strategie di comunicazione hanno il potenziale per portare a una maggiore accettazione. I dati contenuti nel rapporto aiuteranno le aziende a rivolgersi in modo più efficace al proprio pubblico quando e quando la carne coltivata riceverà l’approvazione normativa nei principali mercati del mondo. Finora, solo Singapore ha approvato un prodotto a base di carne coltivata per il mercato aperto.

È inoltre scaricabile il rapporto, intitolato “Comunicare sulle carni coltivate – una guida definitiva del settore”. qui.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *