L’artista streetwear Sean Wotherspoon progetta la Porsche vegana – vegconomist

Porsche e il designer di streetwear Sean Wotherspoon hanno recentemente collaborato a un design unico per Porsche Taycan 4 Cross Turismo caratterizzato pelle vegana per sedili e portiere e tappeti realizzati con reti da pesca riproposte.

“È incredibile vedere il mio linguaggio di design rappresentato in questo modo. Ne sono molto orgoglioso

Il risultato è un’attrazione che cattura l’attenzione Taycan multicolore che mostra CucchiaioLa caratteristica gamma di colori vibranti e di colore rivela anche la preferenza del designer per materiali sostenibili e pellami alternativi.

Wotherspoon, noto per i suoi vivaci design arcobaleno e le sue scarpe da ginnastica vegane da collezione, la più famosa delle quali è la sua Nike Air Max 97/1, è stato incaricato dalla casa automobilistica tedesca di esprimere la sua opinione sulla Taycan. Porsche ha già testato interni vegani e, non molto tempo fa, ha annunciato che il suo modello Taycan sarebbe stato disponibile in una versione vegana utilizzando un tessuto di poliestere riciclato.

pelle vegana in una porsche
© Porsche

Ispirazione

Wotherspoon si è recato a Weissach, in Germania, e ha visitato il museo Porsche per trovare ispirazione e per riflettere l’eredità Porsche nel design della sua auto. Ha anche lavorato con il team dello studio di design dell’azienda, che ha utilizzato la modellazione in realtà virtuale per testare le idee prima di costruire il veicolo finale.

Wotherspoon descrive l’interno dell’auto come interamente vegano. Il cruscotto, il volante e la console centrale sono stati realizzati utilizzando il sughero per una sensazione terrena. Il rivestimento del tetto, i centri dei sedili e le alette parasole sono stati realizzati in velluto a coste beige, che Porsche ha precedentemente utilizzato per i centri dei sedili di alcune delle sue auto.

interni in pelle vegana Porsche Taycan
© Porsche

Colori originali con cognomi

Sean Wotherspoon spiega che il colore era al centro della finitura esterna dell’auto. Voleva utilizzare la tavolozza dei colori del suo “marchio” ma in tonalità diverse. Dopo aver testato con diverse tonalità, ha creato colori unici che hanno chiamato in onore della sua famiglia: Nash Blue, Sean Peach, Loretta Purple e Ashley Green.

“Uso il sughero sulle solette di tutte le mie scarpe che ha reso questo materiale una necessità per me avere dentro. Inoltre, uso molta finta pelle e una tonnellata di velluto a coste per i miei modelli, quindi ho essenzialmente preso gli stessi materiali che uso su calzature e abbigliamento e li ho applicati a un’automobile. È incredibile vedere il mio linguaggio di design rappresentato in questo modo. Ne sono molto orgoglioso”, ha commentato Wotherspoon in un intervista per Porsche Stories.

Tutti e quattro i colori saranno disponibili individualmente per quei clienti che desiderano guidare una Porsche Ashley Green o Sean Peach Taycan.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *