Mind Blown Seafood espande le torte di granchio a base vegetale e altro nel servizio alimentare statunitense

Mente soffiata dalla Plant-Based Seafood Co. annuncia l’espansione dei suoi prodotti nel servizio di ristorazione statunitense attraverso diversi importanti distributori, tra cui Sysco, US Foods, Fancy Foods Inc. e Webstaurant.

“Tutto ciò che i frutti di mare possono fare, Mind Blown può fare altrettanto”

Il marchio è nuovo torte di granchio sarà ora disponibile in nuovi mercati di New York, New Jersey e Connecticut, nonché per gli operatori a livello nazionale tramite Webstaurant.

Secondo Mind Blown, l’espansione significa che le torte di granchio saranno presenti anche in più menu di ristoranti, come All Surf No Turf a Clifton, NJ.

Torta Di Granchio Soffiata Dalla Mente
Torte di granchio ©The Plant Based Seafood Co.

Forte crescita

Mind Blown ha debuttato con i suoi Crab Cakes, Dusted Shrimp e Capesante a base vegetale in tutte le sedi di Sprouts Farmers Markets a luglio. Il lancio ha seguito due anni di forte crescita per il marchio, che ha ottenuto il sostegno di chef famosi come Spike Mendelsohn e Tom Colicchio. A settembre, Mind Blown ha collaborato con Atlantic Sea Farms per incorporare ingredienti di alghe sostenibili nei suoi prodotti.

Oltre a Sprouts, i premiati prodotti di Mind Blown possono essere trovati in selezionati supermercati Publix, così come nei canali di vendita al dettaglio naturali.

Gambero a base vegetale di pesce soffiato dalla mente
Gamberetti al cocco ©The Plant-Based Seafood Co.

Una “spinta aggressiva”

“Siamo entusiasti che più persone avranno la possibilità di scegliere un’alternativa ai frutti di mare e vedere che qualsiasi cosa i frutti di mare possono fare, Mind Blown può fare altrettanto bene!”, ha affermato la co-fondatrice e CEO di Mind Blown Monica Talbert. “Questo è solo l’inizio di un’aggressiva spinta del canale del servizio di ristorazione, che offrirà ai commensali più opzioni per godersi una deliziosa esperienza di pesce, alleviando allo stesso tempo la pressione dai nostri preziosi oceani”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *