Pavlova al cioccolato e lamponi – Quel pulcino magro può cuocere

Quando hai bisogno di un dessert impressionante, a Pavlova al cioccolato e lamponi è la risposta! Una base di meringa al cacao è sormontata da una deliziosa nuvola di panna montata, lamponi maturi dolci e scaglie di cioccolato.

Questo Pavlova al cioccolato è perfetto da servire ogni volta che sul mercato si trovano lamponi dolci e saporiti. Questa ricetta Pavlova è sbalorditiva, quindi stupisci i tuoi amici e la tua famiglia presentando questa bellezza al tuo prossimo incontro!

Vista ravvicinata del cioccolato Lampone Pavlova su un piatto da portata bianco

Perché devi fare

  • Quando l’ho fatto per la prima volta, più di un decennio fa, nessuno dei miei amici aveva mai sentito parlare né mangiato una pavlova! È un dolce bellissimo, spesso inedito, di Nigella Lawson.
  • È assolutamente delizioso!!
  • Inoltre, condita con frutti di bosco e panna, è un vero toccasana.

Note sugli ingredienti

  • Albumi – Deve essere privo di olio e grasso, compreso anche un granello di tuorlo d’uovo. Deve essere a temperatura ambiente per il miglior volume.
  • zucchero – Superfine è il migliore. Si mescolerà più facilmente del normale zucchero semolato.
  • Polvere di cacao – Buona qualità. Ghirardelli è un po’ meglio di Hershey.
  • Aceto – Lampone o Balsamico, di buona qualità
Vista dall'alto del cioccolato Lampone Pavlova su un piatto di ceramica bianca

Un dessert facile e anticipato

La Pavlova al cioccolato e lamponi di Nigella è stata un successo immediato quando l’ho fatta per la prima volta molte estati fa. Una meringa esterna croccante giustapposta al centro gommoso è stata sormontata da una nuvola di panna da montare. Ha formato la base perfetta per cumuli di bellissimi lamponi rossi. YUMMY… la mia decisione è stata presa.

Mi piace fare il guscio di meringa la sera prima di servire questo dolce. Dopo che si sarà raffreddata, la conservo in forno e la guarnisco con la panna montata e i frutti di bosco qualche ora prima di servirla. Se riponi il guscio della Pavlova nel forno, assicurati di mettere un post-it sulla porta in modo da non accendere accidentalmente il forno.

La banda ha oohed e ahhed per questo dessert. Molti non avevano mai nemmeno sentito parlare di una pavlova (abbiamo avuto alcune lezioni di pronuncia: pav-LOH-vuh), per non parlare di averne assaggiata una. Persino un ospite, che ha giurato di non essere un mangiatore di dessert (difficile per me da capire), ha proclamato le sue meraviglie. So che lo farai anche tu.

Bordo di una Pavlova di lamponi al cioccolato condita con scaglie di cioccolato

Consigli degli esperti

Molti dei suggerimenti per fare le meringhe sono appropriati per fare una pavlova, inoltre ci sono alcuni trucchi che non vengono utilizzati con i piccoli biscotti di meringa.

Gli albumi

  • Suggerimento: per prima cosa, quando raccogli i tuoi albumi, assicurati che nessun tuorlo li contamini e che le tue ciotole e utensili siano privi di grasso. Anche un piccolo granello di tuorlo d’uovo o di olio impedirà agli albumi di montare correttamente.
  • La pratica migliore è separare ogni uovo in una ciotola vuota, quindi versare l’albume in una ciotola più grande per montare una volta che sai che non c’è contaminazione del tuorlo. In caso contrario, separare un’intera ciotola di albumi potrebbe comportare la necessità di buttarli tutti se un tuorlo dovesse cadere per errore.
  • Nota che le uova si separano meglio quando sono fredde.
  • Altrettanto importante è che gli albumi raggiungano la temperatura ambiente. Questo aiuterà anche lo zucchero a mescolarsi correttamente. Di solito metto la mia ciotola di bianchi in una ciotola più grande di acqua tiepida per calmare il freddo.`

La meringa

  • Lo zucchero superfino facilita l’assorbimento dello zucchero da parte dei bianchi. Acquista zucchero superfino (link affiliato) nella corsia di cottura del tuo negozio di alimentari.
  • Per rendere la tua pavlova bella e rotonda, prendi una teglia del diametro di 9 pollici e disegnane un contorno al centro di un foglio di carta pergamena. Capovolgere la carta e posizionarla su una teglia. Questo è il tuo modello per stendere la meringa.
  • A differenza di una vera meringa, una pavlova ha l’aggiunta di aceto. Solo una piccola quantità che non influirà sul sapore ma aiuta a rendere l’esterno croccante e morbido al centro. Il cremor tartaro o l’amido di mais vengono spesso aggiunti per stabilizzare la meringa, ma non in questa ricetta.
  • Iniziare ad aggiungere lo zucchero quando gli albumi saranno spumosi, dopo circa 1 minuto di montatura. Aggiungere lo zucchero piano piano.
  • La meringa è pronta quando è densa, bianca e lucida. Idealmente, non vorrai sentire lo zucchero granuloso quando strofini parte della meringa tra le dita.

Cottura al forno

  • Scolare la meringa sulla teglia foderata di carta da forno. Usa una spatola offset per allargarlo in un cerchio, quindi livellare la parte superiore.
  • Cuocete come indicato ma fate raffreddare la Pavlova in forno con lo sportello aperto.

Guarnire

  • Ho usato per aggiungere uno stabilizzante per panna montata chiamato Whip-It per evitare che la copertura della panna montata si separi. Suggerimento PRO: Da quando ho condiviso questa ricetta per la prima volta, ho scoperto che mettere la mia ciotola nel congelatore a raffreddare prima di montare la panna stabilizzerà anche la panna.
  • Per fare le scaglie di cioccolato, utilizzare un pela verdure e raschiare il lato piatto di una barretta di cioccolato (vedi vecchia foto sotto). Per i trucioli più grandi nelle mie foto sopra, ho trovato un blocco di cioccolato Callebaut da Whole Foods, l’ho scaldato molto delicatamente nel microonde e ho sbucciato i ricci più grandi.
Pavlova di lamponi al cioccolato su un piatto di ceramica bianca condita con panna, frutti di bosco e cioccolato

Risoluzione dei problemi

Se la tua Pavlova non è venuta perfettamente, ti guardo le spalle. Ecco alcuni problemi specifici che possono verificarsi durante la cottura di una pavlova e cosa puoi fare per evitare che si ripetano.

  • Crepe – Se ci sono crepe nella tua Pavlova, ci sono un paio di ragioni per cui potrebbe essere successo. Innanzitutto, lo zucchero non è stato sciolto prima della cottura, quindi assicurati di utilizzare lo zucchero superfino e aggiungilo molto lentamente, dando allo zucchero il tempo di incorporarsi. Alcune crepe vanno bene e anche con molte crepe, la tua pavlova sarà comunque gustosa! Il forno potrebbe essere troppo caldo, quindi assicurati di avere un termometro da forno per ricontrollare. Inoltre, una pavlova può rompersi quando non viene lasciata raffreddare lentamente nel forno. Alcune ricette ti fanno spegnere il forno e altre ti fanno aprire la porta del forno.
  • La meringa non si addensa -Se la tua meringa alla fine non si sbatte in una massa bianca, lucida e ondulata, è possibile che i tuoi albumi siano stati contaminati dal grasso. Potrebbe essere grasso, grasso o olio sulle fruste o sul recipiente per mescolare o tuorlo d’uovo che contaminano i tuoi albumi. Fai attenzione quando separi i tuorli dai tuorli e se c’è qualche possibilità che qualche tuorlo sia entrato negli albumi, ricomincia da capo. Inoltre, assicurati che gli attrezzi per la miscelazione siano stati lavati accuratamente con acqua calda e sapone o che siano passati in lavastoviglie per eliminare eventuali residui di grasso. Non usare ciotole di plastica perché sono famose per ospitare oli. Inoltre, tieni presente che l’aggiunta di acqua agli albumi prima di sbattere impedirà risultati perfetti.

Domande frequenti

Dove è nata Pavlova?

C’è un dibattito sull’origine della Pavlova, in Australia o in Nuova Zelanda. Entrambi lo rivendicano come proprio. La pavlova è stata sviluppata in onore di Anna Pavlova, la ballerina russa, che visitò la regione negli anni ’20.

Cos’è Pavlova?

In poche parole, una pavlova è solo una grande meringa al forno (anche se puoi prepararla versioni minianche). Fatto di albumi montati a neve e zucchero, viene poi cotto fino a quando l’esterno non è croccante e l’interno è “cavoloso”, un termine usato da Nigella Lawson per descrivere la parte centrale gommosa. La parte centrale simile a un marshmallow è una caratteristica che differenzia una pavlova da una meringa.

I pavlova sono solitamente conditi con panna e frutta e questa pavlova al cioccolato e lamponi varia dalla versione classica a causa di un po’ di cacao in polvere e cioccolato mescolati nella meringa. Naturalmente, ci sono numerose iterazioni che utilizzano la cagliata di limone, ecc.

Come si conserva una Pavlova?

Pavlova deve essere conservato in un luogo fresco e asciutto. L’umidità e il calore ammorbidiranno la pavlova e la renderanno appiccicosa. Un consiglio è di conservare la vostra Pavlova in un forno freddo. Basta lasciare una nota sulla porta in modo da non accenderla accidentalmente!

Puoi preparare il guscio di Pavlova il giorno prima di servirlo, quindi aggiungere i condimenti il ​​giorno in cui lo servi. È meglio il giorno in cui è fatto, ma non lasciamo mai che gli avanzi vadano sprecati!

Potrebbe piacerti anche:

ingredienti

  • 6 albumi d’uovo, a temperatura ambiente

  • 1 1/2 tazze di zucchero superfino (ho frullato lo zucchero semolato nel robot da cucina per un minuto circa)

  • 3 cucchiai di cacao in polvere di buona qualità

  • 1 cucchiaino di lampone o aceto balsamico

  • 2 once di cioccolato semidolce, tritato finemente

  • 2 tazze di panna

  • 1/2 tazza di zucchero a velo

  • 1 cucchiaino di vaniglia

  • 2-3 cucchiai di cioccolato semidolce grattugiato grossolanamente

Istruzioni

  1. Preriscaldare il forno a 350º. Foderare la teglia con la pergamena. Disegna un cerchio da 9 pollici su pergamena, poi capovolgi la carta. Accantonare.
  2. Montare gli albumi fino a ottenere un aspetto satinato. Unite poco alla volta lo zucchero, continuando a sbattere, fino a quando la meringa non risulterà soda e lucida. Setacciare il cacao in polvere sulla meringa, quindi aggiungere l’aceto e il cioccolato tritato. Piegare bene fino a quando non sono combinati.
  3. Impila la meringa sulla teglia, mantenendola all’interno del cerchio di 9 pollici. Lisciare la parte superiore e i bordi con una spatola sfalsata. Mettere in forno e abbassare immediatamente la temperatura a 300º. Cuocere per 1-1 1/4 ore fino a quando non si asciuga sui bordi e sulla parte superiore. Pavlova apparirà screpolata. Spegnete il forno, aprite la porta del forno e lasciate raffreddare completamente.
  4. Per servire, capovolgere sul piatto da portata. Montare la panna con lo zucchero a velo, la vaniglia e Montarla, se utilizzata. Ricoprite la Pavlova con la panna montata, quindi spolverate con i lamponi e poi con il cioccolato grattugiato.

Appunti

Ricetta adattata da Nigella Lawson.

Il tempo totale non include il tempo di raffreddamento.

Prodotti consigliati

In qualità di Associato Amazon e membro di altri programmi di affiliazione, guadagno da acquisti idonei.

Informazioni nutrizionali:

Prodotto:

8

Porzioni:

1

Quantità per porzione:

Calorie: 452Totalmente grasso: 25 gGrassi saturi: 16 ggrasso trans: 1 gGrassi insaturi: 8 gColesterolo: 67 mgSodio: 59 mgCarboidrati: 55 gFibra: 1 gZucchero: 53 gProteina: 5 g


QUANTO TI È PIACIUTO QUESTA RICETTA?

Si prega di lasciare un commento sul blog o di condividere una foto Pinterest

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *