Posso usare il caffè Kona al 100% in una macchina per caffè a cialde Keurig o Nespresso?

Devo confessare che non possiedo una Keurig né una macchina Nespresso. Ho utilizzato sistemi pod nelle camere d’albergo, Airbnb, e mi sono state offerte K-cup nella sala d’attesa del mio centro pneumatici.

Quasi ogni giorno mi viene chiesto cosa penso delle tazze K e se le prepariamo per il nostro caffè alla Greenwell Farms. Noi non.

Tuttavia, di recente ho letto che 33 milioni di famiglie negli Stati Uniti ricevono il caffè da una macchina monodose ogni giorno e molte persone mi chiedono se è possibile unire il loro amore per caffè Kona 100% di alta qualità e la comodità del loro creatore monodose, quindi ho deciso di approfondire questo aspetto e vedere se fosse possibile.

È con limitazioni.

Impatto ambientale

Ad un certo punto, probabilmente avrai letto che la quantità di rifiuti generata dalla plastica, dall’alluminio e dalla carta nelle tazze K potrebbe fare il giro del mondo più volte. Miliardi di baccelli vengono consumati e scartati ogni anno.

Potresti anche aver sentito che la quantità di energia richiesta per creare e spostare quei baccelli in tutto il mondo ha un impatto significativo.

Quindi, l’idea di utilizzare un pod riutilizzabile è piuttosto allettante. Ci sarà più lavoro coinvolto? Sì. Un buon caffè richiede cure. Se ti piace la tua macchina monodose e non ti dispiace un piccolo sforzo in più per aiutare il pianeta Terra, penso di aver trovato una formula per te.

Scegli la dimensione del pod appropriata per la tua macchina e aspettati di pagare $ 15-30 per un set di pod riutilizzabili di lunga durata.

Le variabili

Quello che i baristi ben addestrati sanno che sfugge alla maggior parte del mondo dei bevitori di caffè è che la scienza per fare una tazza di caffè perfetta, l’equilibrio tra dolcezza, amarezza e acidità, deriva dal controllo delle variabili. La temperatura dell’acqua, la dimensione della macinatura, il tempo di infusione e il sistema di filtraggio cambiano il prodotto finale nella tazza.

Il Associazione Caffè Speciali consiglia una temperatura dell’acqua di 195-205 gradi, con 200 come punto di partenza. Le specifiche della macchina monodose indicano un intervallo della macchina compreso tra 187 e 197 gradi. Diversi studi indipendenti su Internet mostrano che le macchine favoriscono la zona di 187 gradi.

La maggior parte dei baristi consiglia un tempo di preparazione non inferiore a 2-2,5 minuti. La maggior parte delle tazze K sono progettate per un’estrazione di un minuto.

Il peso in grammi del caffè in cialde preconfezionate può variare tra 9-14 grammi.

In una macchina monodose, quando utilizzi una cialda riutilizzabile, ciò che puoi davvero controllare è la dimensione della macinatura, la quantità di caffè, la dimensione della tazza e, su alcune macchine, c’è un’opzione per “infuso forte”. Tutto il resto sarà automatizzato dalla macchina.

La ricetta

Quando prepariamo il caffè Kona al 100% in una cialda riutilizzabile, questa è la ricetta che seguiamo:

1. Utilizzare acqua filtrata di alta qualità.
2. Utilizzare l’impostazione dell’acqua “alta temperatura”, se disponibile.
3. Premere il pulsante di impostazione “forte”, se disponibile.
4. Macinare a fresco 11 grammi di caffè Kona al 100% utilizzando un’impostazione di macinatura medio-fine (non super-fine). Ciò rallenterà il processo di estrazione senza causare un riempimento eccessivo del pod. 11 grammi in assenza di una bilancia sono circa 2 cucchiai piatti di caffè. (2 cucchiai = 10,6 g di caffè)
5. Usa una tazza da 6 once (se non abbastanza, fai due tazze consecutive per una 12 once)

Se sei un appassionato utente di K-cup, dopo aver letto questo potresti pensare a te stesso, tutto ciò vanifica lo scopo di “mettere nella cialda e premere un pulsante per la caffettiera” e probabilmente hai ragione.

Se vuoi ottenere i migliori sapori dalla tua macchina, se sei in viaggio e vuoi fornire il tuo caffè, o se ti trovi in ​​un ufficio e semplicemente rifiuti di bere “cialde aromatizzate”, segui queste idee.

Non sarà così buono come premendolo in francese o facendo un versamento molto attento, ma lavorando con quello che hai otterrai sicuramente una tazza migliore.

Infine, tieni presente che queste raccomandazioni si applicano a tutti i produttori di monodose. Se non disponi di una macchina monodose, acquista semplicemente il pod riutilizzabile per il tuo marchio e segui tutti i passaggi descritti sopra.

Come sempre, sarà necessario un piccolo tentativo ed errore individuale.

Divertiti!

Circa l’autore
Matt Carter è un insegnante in pensione (1989-2018), un musicista part-time, agricoltore e attualmente gestisce Greenwell Farms Tour e Retail Store Operations.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *