Puoi mettere il caffè caldo nel bicchiere? Cosa sapere!

una tazza di caffè

Il vetro è superiore alla plastica in molti modi. È riutilizzabile, riciclabile e non conferisce alla tua bevanda un sapore eccentrico come fanno altri materiali. Servire il caffè in un bicchiere invece di una tazza di polistirolo conferisce un’aria di raffinatezza a un evento pur mantenendo la pulizia semplice. E ancora, quanto bene durerà il tuo bicchiere sotto il calore dipende in gran parte dalla qualità del vetro.

Esistono due tipi principali di vetro: soda-calcico o borosilicato. Mentre alcuni bicchieri di soda-calce possono sopportare il calore, i vetri in borosilicato sono creati appositamente per resistere a temperature estreme e non corrono il pericolo di frantumarsi. Continua a leggere per saperne di più su quali tipi di bicchiere possono contenere il caffè.

divisore 5

Come capire se il tuo bicchiere reggerà il caffè

C’è una definizione piuttosto tecnica di vetro borosilicato rispetto a vetro soda, ma se non hai una laurea in chimica o $ 30 di olio minerale da usare per immergere il tuo vetro (sì, questo è un modo consigliato da Internet puoi dirlo se hai il vero vetro borosilicato), ti spiegheremo qual è la differenza.

Il vetro soda-calcico è il vetro domestico più comune. Sebbene sia ampiamente utilizzato, è più economico e più sottile del vetro borosilicato e potrebbe frantumarsi a temperature rigide. Il modo più semplice per capire se hai un bicchiere di soda-calce tra le mani è notare la profondità e se i bordi sono netti. Il vetro soda-calcico è incredibilmente sottile e il suo verde bluastro intorno ai bordi. Pensa a una vecchia bottiglia di vetro di pop e ottieni l’immagine. Potresti essere ancora in grado di versare il caffè caldo in un bicchiere di soda-calce se prima acclimata il bicchiere, ad esempio facendolo scorrere sotto l’acqua calda (ma non bollente). Il rischio maggiore di frantumare il vetro deriva dall’improvviso sbalzo di temperatura, non necessariamente dalla temperatura stessa.

Il vetro borosilicato, invece, è stato realizzato per resistere a temperature elevate. È più spesso e dovrebbe essere completamente trasparente, senza sfumature verde-bluastre sui bordi. La maggior parte delle stoviglie da forno di qualità superiore sarà realizzata con questo materiale solido perché può resistere a sbalzi di temperatura di 300 gradi o più contemporaneamente.

tazza di caffè e chicchi di caffè
Credito immagine: Dominica Roseclay, Pexels

E le bevande fredde?

In genere puoi versare una bevanda fredda in qualsiasi tipo di bicchiere. L’unica eccezione sarebbe se si combina un bicchiere bollente, specialmente della varietà soda-lime, con una bevanda ghiacciata. Il cambiamento di temperatura potrebbe frantumare il vetro in questo caso con la stessa facilità con cui se fosse caldo.

divisore 4

Conclusione

Che tu stia organizzando una festa o cercando modi per rendere il tuo stile di vita più rispettoso della terra, il vetro è un’ottima alternativa alla plastica e al polistirolo. La ceramica potrebbe essere una scelta migliore se la tua bevanda è super calda in una giornata fredda o se il tuo bicchiere di soda-lime fumante appena uscito dalla lavastoviglie attende una tazza di limonata.

La temperatura della bevanda non è tanto importante quanto l’improvviso cambiamento di temperatura, quindi il bicchiere non dovrebbe rompersi finché non versi bevande drasticamente più calde o più fredde della tazza. Tuttavia, potresti voler investire in bicchieri in vetro borosilicato solo per sicurezza.


Credito immagine in primo piano: PactoVisual, Pixabay

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *