Qual è la prima crepa nella torrefazione del caffè? Informazioni e suggerimenti!

chicchi di caffè su un tavolo nero

La maggior parte dei bevitori di caffè sceglie la marca preferita, la tostatura e il sapore, quindi prepara una pentola calda ogni mattina. Se non siamo fan della preparazione del caffè, scendiamo al bar locale per prendere una tazza di perfezione realizzata da un barista con più abilità di quelle che possediamo. A meno che tu non sia un vero appassionato di caffè, non si pensa molto al processo di tostatura dei chicchi di caffè che consumiamo ogni giorno per fornirci l’energia di cui abbiamo bisogno per navigare attraverso la vita. Tuttavia, c’è un passaggio nel processo di tostatura del caffè di cui la maggior parte di noi ha sentito parlare. Questo passaggio è noto come il primo crack.

Dato che il primo crack è leggendario quando se ne parla, è naturale che tu ne abbia sentito parlare, ma cosa significa? In poche parole, il primo crepitio è il rumore scoppiettante che un torrefattore sentirà quando i chicchi di caffè si stanno avvicinando alla commestibilità. Impariamo un po’ di più sul primo crack e sul perché dovrebbe essere importante per tutti gli amanti del caffè sedersi e godersi una tazza di caffè.

divisore 6

Qual è il primo crack?

La tostatura del caffè è un processo delicato. Tutto deve essere fatto correttamente affinché l’arrosto risultante sia gustoso, pieno di aroma e voli via dagli scaffali come dovrebbe. Indipendentemente dal tipo di caffè tostato, si verificano 2 fasi importanti o crepe. Il primo è, ovviamente, noto come il primo crack. Questo è quando l’umidità all’interno del chicco di caffè è evaporata e si crea vapore all’interno del chicco. Man mano che il vapore si accumula, la pressione all’interno fa aprire il chicco. Una volta che ciò accade, il chicco di caffè è quindi in grado di perdere la sua pelle argentata o la pula di caffè.

La prima crepa è un segno che i fagioli sono commestibili. Per i torrefattori, questo passaggio del processo è chiamato il primo crack grazie al suono che emette. Sembra simile allo scoppio dei popcorn e avverte il torrefattore che i chicchi si stanno avvicinando alla fase di tostatura leggera del processo. Il primo crack può essere veloce e rumoroso, o lento e basso a seconda dell’arrosto che si sta preparando. Il tempo necessario per raggiungere la prima crepa può aiutare i torrefattori a determinare se i chicchi con cui stanno lavorando sono di buona qualità o se potrebbe esserci un difetto che potrebbe comportare aromi di qualità inferiore.

processo di tostatura dei chicchi di caffè da una pratica torrefazione a casa
Credito immagine: bonchan, Shutterstock

Cosa succede dopo?

Per alcuni tostati di caffè, il processo non va molto oltre il primo crack. Gli arrosti leggeri sono in genere finiti a questo punto. Ciò non significa che il primo crack sia l’unico. Sì, c’è una seconda crepa durante la tostatura del caffè. I caffè a tostatura media si avvicineranno a questo punto, ma sono i caffè a tostatura scura che in genere aspettano il secondo crack e l’inevitabile, ma il suono più morbido che crea. Molti dei tuoi gusti di caffè tostati più scuri si tostano oltre la seconda crepa per fornire loro sapori più importanti. In questa fase, è necessario prestare attenzione poiché i chicchi di caffè tostati troppo a lungo possono prendere fuoco.

divisore 4

Considerazioni finali sulla prima crepa

La prima crepa è senza dubbio il passaggio più importante nel processo di tostatura del caffè. Per quelli di noi che bevono semplicemente il nostro caffè senza sapere come è fatto, questo passaggio del processo è qualcosa di cui abbiamo sentito parlare ma a cui non abbiamo mai pensato molto. Per un torrefattore, qualcuno che vuole provare tutto ciò che i chicchi hanno da offrire, questo è un passo magico. La prossima volta che sentirai un torrefattore menzionare il primo crack e quanto sia fantastico, capirai di più su cosa significa per loro e sul caffè che stai gustando nella tua tazza.


Credito immagine in primo piano: ben44, Shutterstock

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *