Ridefinisce la partnership di carne con il principale importatore di carne, lancia i salumi vegani – vegconomist

Marchio di carne alternativo israeliano Ridefinire la carne ha presentato cinque nuovi prodotti, inclusa la sua prima gamma di Pulled Meat. La notizia arriva quando Redefine annuncia una partnership con un importatore di carne convenzionale di fascia alta Carni Giraudi.

Ridefinire afferma che la nuova gamma Pulled Meat è una categoria a base vegetale completamente nuova nel servizio di ristorazione, con alternative a carne di manzo, agnello e maiale stirata. Si dice che i prodotti siano molto più veloci da preparare rispetto alle carni animali a cottura lenta, con tempi di cottura ridotti da ore a minuti.

“Riteniamo di essere in una posizione unica per essere la più grande azienda di carne del mondo in futuro”

Ridefinire ha anche introdotto due nuovi tagli premium a base vegetale: il filetto e lo striploin. I nuovi tagli si basano sul successo delle bistecche Flank di Redefine, che sono state approvate dagli chef Michelin in tutta Europa. Si dice che il filetto e lo striploin replichino accuratamente la consistenza e le caratteristiche della carne di manzo: il filetto offre l’esperienza di un filetto di manzo, mentre lo striploin viene tagliato a strisce con “delicate note di griglia”.

Tutti e cinque i prodotti sono ora disponibili per la ristorazione nel Regno Unito, Germania, Paesi Bassi, Austria e Israele. Ridefinire ha anche recentemente presentato un altro nuovo prodotto – Bratwurst a base vegetale – all’Oktoberfest 2022.

tagli premium a base vegetale
© Ridefinire la carne

“Siamo estremamente entusiasti di presentare i nostri prodotti più avanzati fino ad oggi, segnando un anno storico per Ridefinire la carne con tredici prodotti New-Meat introdotti in cinque paesi diversi e in rapida crescita”, ha affermato Eshchar Ben-Shitrit, CEO e co-fondatore di Ridefinire la carne. “Stabilindo nuovi parametri di riferimento nella qualità dei prodotti, siamo l’unica azienda a guidare la diffusa proliferazione di prodotti New-Meat, creando categorie di mercato completamente nuove all’interno dei servizi di ristorazione. Questa opportunità di mercato enormemente non sfruttata è il motivo per cui crediamo di essere in una posizione unica per essere la più grande azienda di carne del mondo in futuro”.

Importante partnership strategica

Redefine ha anche annunciato di recente quella che descrive come una “importante partnership strategica” con il più grande importatore di carne di fascia alta d’Europa, Giraudi Meats. Giraudi aggiungerà la gamma New-Meat di Ridefinire al suo portafoglio, aiutando il marchio ad espandersi in dozzine di paesi.

I prodotti Ridefinire verranno anche aggiunti al menu della catena di ristoranti BeefBar di Giraudi in tutta Europa. La rapida espansione dell’azienda è stata in parte resa possibile da un round di finanziamento di 135 milioni di dollari all’inizio dell’anno, uno dei più grandi in assoluto per un’azienda israeliana di carne alternativa.

“Le sinergie tra Redefine Meat e Giraudi Meats risiedono nel nostro amore e passione per la carne e nella visione condivisa senza compromessi di servire al mondo solo carne di prima qualità”, ha affermato Ben-Shitrit. “Avere un importatore di carne così prestigioso come Giraudi Meats, che lavora con i migliori chef e macellai di tutta Europa, integra il nostro New-Meat nel suo portafoglio di carni esclusive di fascia alta insieme a carni bovine Angus e Kobe, esemplifica il motivo per cui New-Meat sta definendo una nuova categoria di prodotti di fascia alta nell’industria della carne”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *