Suggerimenti di cottura per principianti: cuocere o rompere

Sei nuovo nella cucina o vuoi semplicemente migliorare le tue abilità di cottura? Questi consigli di cottura per principianti sono il luogo perfetto per iniziare a diventare un fornaio migliore.

Suggerimenti di cottura per principianti bakeorbreak.com

Suggerimenti di cottura per principianti

Probabilmente hai sentito dire che mentre cucinare è un’arte, la cottura è una scienza. Ed è vero! La cottura richiede precisione e attenzione per ottenere i migliori risultati.

Se sei nuovo alla cottura, può essere intimidatorio. Ma la buona notizia è che ci sono alcune cose che puoi fare per rendere il tuo viaggio di cottura senza intoppi.

Sebbene ci siano molte regole di cottura, queste sono le basi, quelle che devi tenere a mente ogni volta che cuoci. Anche se cucini da anni, è sempre una buona idea rispolverare le basi.

Sei pronto a migliorare le tue abilità di cottura? Facciamolo!

Leggi la Ricetta

Può sembrare una cosa ovvia, ma voglio dire che dovresti leggere la ricetta completamente. Gli ingredienti devono essere preparati prima? Che tipo di padella ti serve e come va preparata? C’è un passaggio inattivo (come raffreddare l’impasto per biscotti) che aggiungerà tempo extra? Prendersi del tempo per valutare ciò di cui hai bisogno in termini di ingredienti, attrezzature e tempo contribuirà notevolmente al successo della tua cottura.

Se la ricetta richiede ingredienti a temperatura ambiente o fusi, assicurati di pianificare il tempo per farlo. Preparare burro, uova, panna acida o qualsiasi altro ingrediente freddo è spesso una buona idea. Di solito è meglio anche lasciare raffreddare leggermente gli ingredienti fusi come il burro o il cioccolato. Per la maggior parte, avere ingredienti a temperature simili renderà più facile la miscelazione e ti darà un risultato migliore.

Prepara i tuoi ingredienti

La frase francese “mise en place” è spesso associata alla cottura al forno. Significa semplicemente mettere tutto a posto. In cottura, ciò significa raccogliere tutti gli ingredienti e le attrezzature prima di iniziare a cuocere.

Mettere tutto insieme in questo modo serve a un paio di scopi. Prima di tutto, significa che il tuo processo di cottura andrà più liscio. In secondo luogo, ti assicura di avere tutto ciò di cui hai bisogno. Non vuoi arrivare a metà della tua ricetta solo per renderti conto che ti manca un ingrediente!

Oltre a raccogliere e misurare i tuoi ingredienti, assicurati di preparare la tua attrezzatura. Prepara le tue padelle, di solito con spray da cucina, carta da forno o tappetini in silicone. Insieme alle ciotole, ai cucchiai e allo sbattitore manuale o al robot da cucina, tira fuori tutti i misurini, le spatole o altri strumenti di cui avrai bisogno. E assicurati di avere un sacco di spazio sul bancone per il tuo progetto di cottura, nonché qualsiasi spazio che potrebbe essere necessario nel tuo frigorifero o congelatore.

Misura gli ingredienti con precisione

Il più delle volte, la cottura va storta a causa delle misurazioni. Questo è il mio consiglio di cottura numero uno sia per i principianti che per i fornai esperti. Se non segui mai un altro consiglio di cottura che condivido con te, prendi questo: usare un bilancia da cucina digitale. Se passi alla misurazione in base al peso, vedrai un miglioramento istantaneo nella tua cottura.

Per quelli di voi che non hanno ancora una scala, è possibile approssimare quel tipo di precisione. Per gli ingredienti secchi come la farina, assicurati di versarli leggermente in un misurino fino a quando non è troppo pieno, quindi spazza via l’eccesso con un bordo piatto come il dorso di un coltello da burro. Ulteriori informazioni: Come misurare la farina

Un’eccezione qui è lo zucchero di canna. Presta attenzione a come la ricetta descrive la sua misurazione. Di solito, dovrebbe essere ben imballato, il che significa che (a differenza della farina) dovresti davvero riporlo nel misurino. A causa delle differenze nel modo in cui i fornai lo faranno, la misurazione in base al peso è molto più accurata.

È anche importante utilizzare il giusto tipo di strumenti per la misurazione. Avrai bisogno misurini asciutti così come misurini liquidi. Per misurare gli ingredienti liquidi, assicurati di controllare la misurazione posizionando gli occhi all’altezza della linea di misurazione.

Avrai anche bisogno di un set di misurini per misurare piccole quantità di ingredienti, come sale, lievito in polvere, bicarbonato di sodio ed estratti.

Non fare sostituzioni

Man mano che diventi un fornaio più esperto, capirai meglio come funzionano gli ingredienti e come fare le sostituzioni. Finché non ti sentirai più a tuo agio, avrai un successo migliore se non apporti modifiche.

Certo, alcuni scambi vanno bene. Se stai preparando biscotti con gocce di cioccolato con noci pecan e vuoi usare invece le noci, non farà la differenza oltre il gusto. Apportare modifiche alle quantità degli ingredienti e sostituire gli ingredienti probabilmente ti darà un risultato tutt’altro che stellare.

Prendi un termometro da forno

Non è raro che le letture della temperatura del forno siano imprecise. Se pensi di cuocere a 350 ° F ma in realtà è inferiore o superiore, i tuoi prodotti da forno avranno bisogno di più o meno tempo per cuocere. Non solo, ma è probabile che tu veda differenze nella doratura e nella consistenza.

Posizionando un termometro da forno nel tuo forno è un modo semplice ed economico per verificare se la lettura della temperatura del tuo forno è corretta. Se trovi che la temperatura del tuo forno non è precisa, può essere calibrata da un professionista oppure puoi provare a regolare l’impostazione della temperatura del tuo forno in modo che corrisponda alla lettura del termometro del forno.

Scegli le pentole giuste

Sono un grande sostenitore del fatto che le teglie facciano una grande differenza nella tua cottura. Prima di tutto, la qualità della padella conta. Le padelle economiche e sottili non faranno un buon lavoro. Ciò non significa che devi usare pentole costose. Cerca pentole più spesse e robuste, poiché saranno più resistenti e cuoceranno più accuratamente.

In secondo luogo, non modificare le dimensioni della padella. Questo viene fornito con alcuni avvertimenti, poiché ci sono alcuni cambiamenti che non contano davvero. Se stai solo cuocendo i biscotti, la dimensione della teglia non è un grosso problema, dato che ne farai solo di più o di meno per teglia. Per torte, brownies e simili, la modifica delle dimensioni della teglia influirà sul modo in cui cuociono.

E infine, comprendi che materiali diversi conducono il calore in modo diverso. Consiglierò quasi sempre l’uso di teglie in metallo di colore chiaro per una cottura e una doratura buone, coerenti e accurate. Vetro e gres di solito richiedono alcune regolazioni della temperatura e del tempo di cottura per ottenere risultati simili a quelli di una padella di metallo.

Posso parlarne tutto il giorno, ma questo è il succo. Se la ricetta raccomanda specificamente un tipo di padella, segui quello finché non avrai una migliore comprensione di come regolare una ricetta. Se vuoi saperne di più, leggi Come scegliere le teglie e Una guida per fornai alle teglie. E puoi vedere le mie teglie di base consigliate la mia vetrina Amazon.

Non mescolare eccessivamente

Una frase che vedrai comunemente nelle ricette di cottura è “non mescolare troppo”. Questo perché mescolare un impasto o una pastella troppo spesso porta a prodotti da forno duri. I prodotti da forno tradizionali con farina producono glutine man mano che vengono mescolati, e troppo porta a risultati spiacevoli.

Nella maggior parte dei casi, dovresti solo mescolare impasti e pastelle solo fino a quando non sono combinati. Naturalmente, segui le indicazioni della ricetta specifica per quanto mescolare. Ma a volte queste informazioni non vengono fornite. Quando ciò accade, peccare per eccesso di cautela e mescolare solo fino a quando gli ingredienti non sono combinati.

Non aprire la porta del forno

Oltre a mettere la teglia in forno ed estrarla, non aprire la porta del forno più del necessario. Anche una breve apertura della porta abbasserà la temperatura del forno, il che influenzerà il tempo necessario per cuocere e come sarà la consistenza finita.

Di solito è sufficiente sbirciare attraverso la finestra del forno per controllare rapidamente come stanno procedendo le cose. Quando è il momento di controllare la cottura, tieni lo sportello aperto solo il tempo necessario.

Sapere come controllare la cottura

Il mio ultimo consiglio di cottura per i principianti è forse il meno semplice. Può essere difficile dire quando i tuoi prodotti da forno sono pronti per uscire dal forno. La ricetta che stai usando dovrebbe darti almeno un modo per testare la cottura. Meglio ancora, alcune ricette ti daranno due code di cottura: una visiva e l’altra che richiede un test di qualche tipo.

Una coda visiva è qualcosa come cercare la doratura o l’impostazione. È probabile che ti venga detto che qualunque cosa stai cuocendo dovrebbe essere dorata o appena cominciata a dorarsi. Spesso puoi valutarlo guardando attraverso la porta del forno.

Se stai cercando di vedere se il tuo prodotto da forno sembra pronto, allora può essere un po’ più complicato. Spesso, però, si tratta semplicemente di vedere se la superficie (in particolare il centro) sembra cotta e non ancora bagnata. Controllare se qualcosa è impostato potrebbe richiedere un test di cottura.

Un test di cottura di solito richiede l’interazione con qualsiasi cosa tu stia cuocendo. Il test più comune è il pick test. Se infili uno stuzzicadenti o un tester per dolci in un prodotto da forno, guarda il plettro quando esce. A seconda della ricetta, il plettro deve essere pulito o avere qualche briciola. Potresti anche essere indirizzato a controllare se c’è un tremito al centro o se qualcosa scatta indietro quando viene toccato.

Cottura a riporto

Una cosa importante da considerare è cottura a riporto. Ciò significa semplicemente che qualsiasi cosa tu stia cuocendo continuerà a cuocere anche dopo essere uscita dal forno. Il calore della padella manterrà il processo di cottura in corso per un po’. C’è un detto che fatto al forno significa stracotto sulla piastra. Tienilo a mente quando misuri la cottura.

UN griglia di raffreddamento a filo è un oggetto molto utile per aiutare a combattere la cottura del carryover. Posizionare una teglia di prodotti da forno appena sfornata su una griglia consente all’aria di circolare intorno alla teglia, raffreddandola più velocemente. Presta attenzione a quanto tempo la ricetta ti indica di raffreddare i tuoi prodotti da forno sia dentro che fuori dalla padella. Ulteriori informazioni: Perché ogni panettiere ha bisogno di rack di raffreddamento a filo

Ricette di cottura per principianti

Ora che hai questi suggerimenti per la cottura per principianti sotto la cintura del grembiule, spero che tu ti senta sicuro delle tue capacità di cottura e sia pronto per iniziare a cuocere! Se stai cercando alcune ricette per principianti per iniziare, prova questi preferiti.

Altri suggerimenti e trucchi per la cottura

E per ulteriori suggerimenti sulla cottura e scienza della cottura, fai i tuoi prossimi passi con Come ammorbidire il burro, Il metodo di scrematura e Come prevenire i problemi comuni dei biscotti.

E assicurati di vedere tutti i miei consigli di cottura per altri consigli di cottura per principianti ed esperti fornai! Buona cottura!

Bake or Break partecipa al programma Amazon Services LLC Associates, un programma pubblicitario di affiliazione progettato per fornirci un mezzo per guadagnare commissioni collegandoci ad Amazon.com e ai siti affiliati.

Condividi questo:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *